menu
logo planet pompeii
profile
Comprimi il riquadro laterale

Palestra Sannitica

Regio VIII   Insula 7.29

Il ritrovamento di una statua di Doriforo, simbolo di giovinezza e di forza, copia romana dell’originale di Policleto, ha fatto definire “palestra” questo spazio porticato a ridosso del Teatro Grande.

Si trattava, invece, della sede di un’associazione militare di giovani rampolli pompeiani che qui si allenavano per parate e gare ufficiali. La ristrettezza dello spazio ha fatto ritenere che alcuni tipi di allenamento si svolgessero nell’adiacente area del Foro Triangolare.

L’edificio risalente al II secolo a.C. è porticato con colonne doriche in tufo solo su tre lati poichè, dopo il terremoto del 62 d.C., fu ampliato il vicino Tempio di Iside, sottraendo spazio alla palestra.

Di fronte all’ingresso vi sono due piedistalli di cui il più grande forse ospitava il Doriforo ed aveva, in adiacenza, una scala che consentiva ai giovani atleti di deporre corone sulla statua. Il piedistallo più basso era utilizzato per deporre doni.

Il ritrovamento di una statua di Doriforo, simbolo di giovinezza e di forza, copia romana dell’originale di Policleto, ha fatto definire “palestra” questo spazio porticato a ridosso del Teatro Grande.

Si trattava, invece, della sede di un’associazione militare di giovani rampolli pompeiani che qui si allenavano per parate e gare ufficiali. La ristrettezza dello spazio ha fatto ritenere che alcuni tipi di allenamento si svolgessero nell’adiacente area del Foro Triangolare.

L’edificio risalente al II secolo a.C. è porticato con colonne doriche in tufo solo su tre lati poichè, dopo il terremoto del 62 d.C., fu ampliato il vicino Tempio di Iside, sottraendo spazio alla palestra.

Di fronte all’ingresso vi sono due piedistalli di cui il più grande forse ospitava il Doriforo ed aveva, in adiacenza, una scala che consentiva ai giovani atleti di deporre corone sulla statua. Il piedistallo più basso era utilizzato per deporre doni.

Comprimi il riquadro laterale
CHIUDI